Fumaria

La fumaria è una pianta erbacea molto diffusa nelle zone temperate di Europa, Asia e Africa: si riconosce per i suoi fiori color rosa intenso.

E’ considerata una pianta infestante, ma ha molte proprietà terapeutiche e depurative: trova impiego in erboristeria per contrastare congestioni epatiche, spasmi gastrici, ritenzione idrica; è utile inoltre anche in caso di insonnia e tachicardia su base nervosa. E’ nota anche per il suo utilizzo in campo dermatologico.

 

I principi attivi in essa contenuti sono molteplici:

– Alcaloidi tra cui fumarina, fumoficinalina, sinactina, coridamina, fumarosina, sanguinaria, criptopina e stilopina.

– Flavonoidi come rutina, isoquercitina e kampferolo

– Acidi organici come acido fumarico e acido protocatechico, acido caffeico e acido clorogenico, infine acido citrico, malico e glicolico.

Questa miniera di sostanze le conferiscono svariate proprietà: diuretica e depurativa, antispastica biliare e gastrica, sudorifera, antistaminica, antiaggregante e leggermente sedativa.

E’ benefica in caso di eczemi, psoriasi e dermatiti.

Se ne sconsiglia un uso prolungato in quanto gli alcaloidi in essa contenuti possono divenire tossici se consumati ad alte dosi e per lunghi periodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *